Breve rece Moto G

Mi è arrivato venerdì mattina (in anticipo sulla previsione originaria di Amazon.de, che dire, efficientissimi come al solito) il Moto G 8 Gb, ultimo cellulare di Motorola ora di proprietà di Google. In Italia esce lunedì (a 199 euro, 30 euro di più che su Amazon.de) e ho pensato quindi di farne una recensione.
Chiamarlo mini-Nexus non sarebbe inesatto: ha uno schermo molto bello, con una risoluzione che rivaleggia con il mio Nexus 10, ma nel contempo non va all’esagerazione degli ultimi modelli (sul serio: l’occhio umano non risolve più di 300 dpi, fermatevi!!!) e quindi non succhia la batteria più di tanto. Proprio la batteria sembra un punto di forza: dopo un paio di giorni di funzionamento (abbastanza tranquillo, avrò speso venti minuti di telefonate al giorno) e due nottate di modalità aereo sono ancora a metà batteria. Ho l’impressione che si possa arrivare a due giorni di impiego normale senza troppi problemi. Le prestazioni mi sembrano eccellenti, risponde velocemente senza impuntamenti e perfino Chrome per mobile su questo aggeggio sembra quasi un browser decente. Facebook no, Facebook per Android fa sempre schifo su qualunque cosa giri. L’audio in chiamata mi pare ottimo, il vivavoce al massimo è un po’ metallico ma poco male, l’importante è che sia forte. La ricezione non ha particolari problemi e anche il WiFi funziona bene. Infine, il punto di forza principale: qualità / prezzo (170 euro comprandolo in crucchilandia) non ci sono paragoni sul mercato: per avere qualcosa di analogo bisogna spendere almeno 100 euro di più (e a quel punto uno farebbe bene ad andare direttamente sul Nexus 5). Unico neo la fotocamera che non è un granchè, ma per me è un peccato trascurabile avendo altri strumenti.
Mio giudizio: 5 stelle e un must-buy per Natale. Ovviamente online.

Tags: , , , , ,